CASI STUDIO
Dall'idea al successo!

Analizziamo tutti i segreti!

Amazon Caso Studio

dalla creazione al continuo successo

Amazon il successo di un brand

L’azienda Amazon fu fondata nel 1994 e lanciata nel 1995 da Jeff Bezos. Direttamente dal garage di casa sua, poco dopo aver lasciato il suo ruolo da vice presidente della D.E. Shaw di New York, decise di creare qualcosa di unico con un obbiettivo ben preciso: vendere libri nel mondo. Con un business plan iniziale che prevedeva di non ottenere profitti per i primi cinque anni, utilizzò tutti i propri risparmi, supportato anche dalla famiglia, per investire nel suo sogno. Fin da subito si distinse dalla concorrenza offrendo una vastissima gamma di titoli, molti più di quelli che offrivano le altre aziende di vendita per corrispondenza. In seguito a ciò ampliò subito il suo catalogo fino ad immagazzinare al suo interno quasi tutto ciò che è acquistabile oggi sul web. L’azienda ha rapidamente sbaragliato ogni concorrenza posizionandosi come leader nel settore delle vendite online, monopolizzando in gran parte il mercato e creando un’alternativa vincente e migliore, sotto molti punti di vista, all’acquisto tradizionale. Dal piccolo garage di casa sua arrivò a creare un impero e trasformare Amazon.Com inc. nella più grande Internet Company del mondo.
Ma come ci è riuscito?
Riassumere all’interno di un caso studio tutta la storia aziendale di Amazon non è semplice ma noi desideriamo analizzare un po’ le cose, dando un’occhiata ad uno dei progetti più ambiziosi e meglio riusciti che la storia del web abbia mai potuto osservare, così da prendere spunto per comprendere meglio i concetti di applicazione in concreto del digital marketing.
Iniziamo parlando del nome
L’azienda fu inizialmente chiamata Cadabra ma dopo alcuni ripensamenti suggeriti in particolare da uno dei primi consulenti legali per la somiglianza con il termine “Cadaver” (letteralmente “cadavere”), fu ribattezzata Amazon ispirandosi al Rio delle Amazzoni. Si scelse di utilizzare il nome di questo fiume per evocarne non la lunghezza ma il bacino idrografico, suggerendo fin da subito l’imponenza dell’attività online che l’azienda avrebbe svolto, equiparata alle onde del fiume. Oltre a ciò Bezos desiderava che il nome iniziasse con la A per poter comparire fra le prime posizioni nelle ricerche online, sfruttando tecniche antenate dell’attuale SEO per cavalcare gli algoritmi. Questo ci fa capire fin da subito la mente visionaria dell’imprenditore che già comprendeva quali erano le strade migliori per puntare al futuro.

Affiliazioni e diversificazione di mercato

Fin da subito Besoz decise di operare con una strategia di mercato molto visionaria e senza dubbio vincente. Ancora oggi molte delle vendite su Amazon.com derivano dagli “affiliati” ossia venditori indipendenti che ricevono una commissione per indirizzare gli acquirenti sul colosso online attraverso i link nei loro siti. Già nel 2003 ne contava quasi un milione! Fu la prima azienda a sfruttare questa possibilità, muovendo un mercato passivo enorme. Iniziò quindi ad operare sfruttando nuove opportunità. Creandole, se necessario. Oggi Amazon è uno dei colossi che più diversifica il proprio business. Dalla sola vendita di libri online oggi Bezos possiede moltissime piattaforme differenti, da quelle per le dirette streaming come Twitch a IMDb per gli appassionati di cinema, creandone a sua volta: Prime Video è uno dei servizi di video on demand più utilizzato, posizionatosi immediatamente al fianco di Netflix o Disney+. Questo ci suggerisce la costante diversificazione di mercato a cui Amazon ha sottoposto il proprio business plan. Mai rimanere statici. Sopratutto online.

User Experience e fidelizzazione del cliente
Al principio del progetto, venne utilizzata la prima vera strategia di mercato su internet, cioè quella di specializzarsi in un solo mercato, focalizzandosi su un solo prodotto. In un anno acquistò tutto ciò che internet poteva offrire sul mercato della lettura, monopolizzandolo. Mettendo in atto questa strategia, Jeff Bezos conquistò il settore offrendo all'utente finale tutti i titoli disponibili, un metodo semplice, ma vincente, per acquisire una fidelizzazione della propria clientela. Fin dalle prime espansioni del sito con l’inizio delle vendite di prodotti elettronici oltre ai libri, fu data la possibilità agli utenti di recensire i prodotti acquistati. Poter leggere la recensione di un determinato prodotto cresceva immediatamente la fiducia dell’utente che era spinto all’acquisto grazie alla reale testimonianza di qualcuno che aveva già usufruito di Amazon.com. Offrire agli utenti le testimonianze di altri acquirenti, oltre che la possibilità agli stessi di commentare e condividere i propri pensieri sui prodotti, creava una connessione e un’interattività all’interno della quale si poteva leggere una CTA (“Call to action”) che ti invitava a dire la tua, esprimendo il tuo pensiero e spingendo altri utenti ad acquistare i prodotti. Questo aspetto è stato mantenuto e migliorato sotto tutti i punti di vista, offrendo una User Expierience perfezionata a 360°, con l’utente (e quindi acquirente) al centro, le cui esigenze devono essere soddisfatte a tutto tondo. Ad esempio la facilità di utilizzo del suo portale, grazie all'uso di directory e sub-directory appropriate, ha dato la possibilità alle persone di ricercare il proprio libro d'acquistare secondo il gusto personale, senza dover spulciare nei meandri del sito, ma sfruttando filtri e link per raggiungere le pagine del prodotto desiderato. E chi invece il titolo lo aveva già in mente? Ancora meglio: bastava semplicemente digitare il nome del libro in un motore di ricerca ben formato, che correlava titoli, autori, case editrici, paesi e lingue d'appartenenza... rispondendo con un risultato preciso. La velocità di ricerca, la possibilità di leggere le prefazioni o addirittura una prima pagina del volume stesso, ha creato quella fiducia nell’utente che da sempre distingue Amazon. L’assistenza clienti del colosso online è stata perfezionata negli anni raggiungendo standard qualitativi quasi inarrivabili: qualunque lamentela o problema con spedizioni, prodotti o servizi erogati è immediatamente gestita e risolta tempestivamente, trasmettendo continuamente un grande senso di sicurezza al compratore, assistito in ogni momento della sua transazione, anche dopo l’acquisto. Un ottimo e-commerce deve possedere un servizio clienti all’altezza delle aspettative, proprio come quello di un colosso come Amazon.

Branding e riconoscibilità
Il logo di Amazon è uno dei più conosciuti al mondo, la scritta sottolineata dalla freccia che collega la A alla Z è impressa molto bene nella mente di tutti quanti. Questo perché Amazon ha operato grandi manovre di digital marketing per cucire su misura una brand identity coerente con l’obbiettivo aziendale e completando il tutto con l’amichevole tone of voice delle tante pubblicità che vediamo ogni giorno.


Amazon la riconoscibilità di un brand

Ma perché Amazon fa tutta questa pubblicità?

Amazon il successo di Jeff Bezos

Amazon ci tempesta di pubblicità, ovunque: dalla televisione ai social network, dai motori di ricerca alle radio, Amazon è presente dappertutto e in ogni momento. Questo perché Jeff Bezos ha compreso e sfruttato la potenzialità della pubblicità e l’importanza di investire in quest’ultima. Annualmente sono enormi i capitali affidati da Bezos ai propri Digital Partner per mantenere forte e intoccabile la presenza di Amazon in ogni angolo. investendo capitali di spessore per far apparire il proprio brand in cima alle pagine dei risultati di ogni motore di ricerca attraverso le Pay Per Click, finanziando enormi campagne di Social Media Marketing mirate alle diverse nicchie di cui si occupa (ovviamente numerosissime). Insomma, Amazon è diventato il colosso che è oggi grazie alla fiducia nel Digital Marketing, sotto tutti i punti di vista. Dalla creazione di un marchio distinguibile e unico alla delineazione di una forte Brand Identity, dalla SEO alle PPC, dall’utilizzo dei Social Media alla diversificazione di mercato, Amazon è un esempio lampante che grazie al Digital Marketing qualsiasi vetta può essere scalata!


Dalla creazione di un marchio distinguibile e unico alla delineazione di una forte Brand Identity, dalla SEO alle PPC, dall’utilizzo dei Social Media alla diversificazione di mercato, Amazon è un esempio lampante che grazie al Digital Marketing qualsiasi vetta può essere scalata!



Siti di imprenditori di successo

dalla creazione al branding strategy

NCCPV.IT

Progetto completo

Branding, creazione sito web aziendale, SEO, posizionamento e indicizzazione, Social Media

sito web: nccpv.it

Descrizione: Organizziamo con te il viaggio che desideri, veloce e confortevole con auto di fascia alta e con autista a tua completa disposizione. Con NCCPV.it di Rino & Figli potrai attraversare ZTL, percorrere corsie preferenziali ed arrivare sempre con largo anticipo a destinazione, senza correre e senza il timore di poter perdere il treno, l'aereo o il traghetto. I nostri servizi si possono prenotare fino a 2 ore prima della tua necessità di servizio.. Il prezzo ti verrà comunicato alla richiesta di prenotazione e non varierà in nessun modo ! NCC il piacere di viaggiare rilassati e senza sorprese!

BAISAEBIKE.IT

Sito Aziendale + Social Media

Branding, creazione sito web aziendale, SEO, posizionamento e indicizzazione, Social Media

sito web: baisaebike.it

Descrizione: Noleggiare una e-bike da noi, significa dare sicurezza e tranquillità ai nostri clienti offrendo un servizio di assistenza sul posto durante la giornata di noleggio. Qualsiasi cosa succeda noi ci siamo.
Abbiamo itinerari di diverse difficoltà, offriamo guide per tour organizzati, giornate escursione.
Riportiamo la tua bicicletta a nuovo, che sia normale che e-bike. Controllo delle condizioni generali della bicicletta, verifica dell'efficenza delle batterie, della ciclistica e delle ruote.

CARRELLIELEVATORIMONTAGNA.COM

Sito Aziendale

Creazione sito web aziendale, SEO, posizionamento e indicizzazione

sito web: carrellielevatorimontagna.com

Descrizione: L'azienda, con sede a Santa Giulietta, ha come punto di riferimento tre grandi case:
Hyster, Yale e Hyundai
mentre tratta per l'usato anche i seguenti marchi: Clark, Mitsubishi, Komatsu, Linde, Nissan, Still, Ormic, Cesab, OM Pimepso , Caterpillar, Heli , Toyota , Lifter, Armanni Lgm e molti altri.
Ci occupiamo della vendita e riparazione di carrelli elevatori nuovi e usati, carrelli elettrici, elettronici, diesel, benzina, transpallets. Scuola carrellisti e muletti con rilascio del brevetto (Patentino)
L’Azienda ha anche un magazzino pronto a fornire ricambi originali ed una vasta gamma di pezzi e materiali di altre marche, nonche’ un vasto assortimento di filtri e materiale di consumo.

LUPINACCI.IT

Progetto completo

Creazione sito web aziendale, SEO, posizionamento e indicizzazione

sito web: lupinacci.it

Descrizione: Lupinacci Italian Style nasce nel marzo del 2005 e negli anni si amplia aprendo 3 punti vendita, di cui 1 a Patti, 1 a Marina di Patti ed 1 a Barcellona PG nella provincia di Messina. Lupinacci Italian Style è abbigliamento per uomo e donna multi marca che tratta brand di grande pregio. L’offerta di Lupinacci Italian style è ampia, rivolgendosi ad una clientela dai differenti stili e dalle diverse fasce d’età, con un vasto e ricercato assortimento diviso nei 3 negozi. L’eleganza, la classe, sono le caratteristiche dei capi presenti presso Lupinacci Italian Style Donna e Lupinacci Italian Style Uomo, adatti alle cerimonie e ad occasioni speciali, ma anche per la moda di tutti i giorni.